ROSSA

SOSTANZA ROSSA SULLE STRADE DI MONTEMURLO

by / 81 Visualizzazioni / 10 marzo 2015

A Montemurlo ci vorranno almeno 10 giorni per bonificare strade e parchi dal cemento amianto. La sostanza rossa che si vede sulle strade è un componente usato dagli operati di Asm per evitare la dispersione delle fibre.

Andrà avanti ancora per dieci giorni circa la bonifica delle aree pubbliche interessate dalla dispersione di frammenti di cemento amianto a Montemurlo. L’intervento, effettuato da operatori specializzati di Asm, è iniziato la mattina stessa del forte vento, il 5 marzo scorso ed è tutt’ora in corso. Per procedere alla raccolta del cemento amianto in piena sicurezza e garantire la salute pubblica, Asm cosparge le zone interessate con una particolare sostanza di colore rosso “Amiantfix”, un intertizzante che serve per evitare che le fibre d’amianto, eventualmente presenti nei residui, possano disperdersi in atmosfera.
“Visto che molti cittadini ce lo hanno chiesto, volevamo rassicurare circa le procedure attuate da Asm per la raccolta del cemento-amianto”, spiega il vice-sindaco, Simone Calamai– “Le macchie che si trovano su molte strade della città non devono destare preoccupazione, ma fanno parte della normale prassi per il recupero in sicurezza dei frammenti”.
Gli operatori di Asm sono a lavoro mattina e pomeriggio in varie zone della città e la priorità è stata data agli interventi più urgenti. La raccolta è stata completata in via Carducci, via Toscanini, via Barzano, via Labriola, via Puccini, via Primo maggio e via Circonvallazione, mentre l’attività di bonifica dai frammenti di cemento – amianto prosegue su via Aleramo, via Scarpettini, via Milano, via Pisano, via Pellico, via Udine, via Reno, via Aniene, via Taranto e via Brescia. Su queste ultime strade il sindaco ha predisposto una specifica ordinanza che prevede il divieto di sosta per permettere il recupero in sicurezza dei frammenti di cemento amianto. Inoltre, il Comune rende noto che nella zona industriale per motivi cautelativi, fino a quando non sarà completata la bonifica dall’eternit, sarà sospeso il servizio di spazzamento meccanico delle strade, per evitare il sollevamento e l’asportazione dei frammenti non ancora recuperati.
“Per completare definitivamente la pulizia delle aree pubbliche serviranno ancora una decina di giorni- conclude l’assessore Calama- Abbiamo una lunga lista d’intervenienti già programmati e cerchiamo di portarli a termine nel più breve tempo possibile. Per quanto riguarda, invece, la dispersione di eternit su aree private il consiglio è quello di rivolgersi ad Asm entro domani per ritirare o prenotare il kit necessario alla rimozione dell’amianto”. Maggiori informazioni si possono avere navigando sul sito del Comune di Montemurlo (www.comune.montemurlo.po.it in home page) o chiamando direttamente Asm tel. 0574 7081.
Stamattina, intanto, nel giardino pubblico di Rocca, sono proseguiti gli interventi di rimozione degli alberi pericolanti
Fonte: NOTIZIE DI PRATO