evidenza

INSIEME CONTRO IL COVID-19

by / 266 Visualizzazioni / 12 marzo 2020

Quello che stiamo attraversando è un periodo storico che indubbiamente ci segnerà, che ci lascerà delle memorie indelebili, ma tanta forza.

E’ un periodo in cui ognuno di noi dovrà fare la propria parte, grande o piccola che sia, perché soltanto insieme, con l’unità d’intenti, riusciremo a sconfiggere questo virus che sta colpendo la nostra Nazione, e tutto il globo; anche noi stiamo facendo la nostra piccola parte, non solo da un punto di vista dell’emergenza sanitaria 118, che logicamente continua e continuerà a funzionare, ma anche da un punto di vista di organizzazione dei locali e della modalità di accesso dei pazienti nella nostra struttura. 

Tutti coloro che necessitano l’ingresso nella nostra sede, verranno prima accolti in una tensostruttura al cui interno ci saranno 2 persone appartenenti al nostro organico. Nel tendone, posto all’esterno della struttura, verranno somministrate delle domande mirate ad intercettare eventuali fattori di rischio per la popolazione già presente negli ambulatori; qualora i fattori di rischio determinino un pericolo per gli altri, la persona verrà accompagnata in un ambulatorio appositamente dedicato ed allestito, attraverso un percorso ad hoc. Una volta giunti in questo ambulatorio, contatteremo il medico di medicina generale di riferimento, che effettuerà tutte le valutazioni del caso.

Tutto quanto sopra, è per voi. Per cercare di tutelare la vostra e la nostra salute.

Chi presentasse sintomi riconducibili ad infezione da Nuovo Covid-19 (tosse, febbre >37,5°C, difficoltà respiratoria), è invitato a non recarsi in nessun ambulatorio, bensì a contattare il proprio medico di base, i numeri regionali e nazionali (1500) oppure il 118.

Dobbiamo cercare in tutti i modi di far diminuire il contagio, per far diminuire i malati e soprattutto per far respirare i nostri ospedali. Se ognuno di noi farà la propria parte, anche talvolta facendo dei sacrifici, ne usciremo più velocemente. Questo è un momento in cui noi ci gioviamo sia dell’operato di noi stessi, sia dell’operato degli altri.

Rinnoviamo l’accorato appello del nostro Presidente del Consiglio dei Ministri, di rimanere a casa il più possibile e di limitare gli spostamenti solo a quelli strettamente necessari o per comprovate necessità lavorative.

STIAMO A CASA, E CE LA FAREMO.