Don Francesco

Oltre 150 i Confratelli riuniti nella Veglia in preparazione al Giubileo

by / Commenti disabilitati su Oltre 150 i Confratelli riuniti nella Veglia in preparazione al Giubileo / 93 View / 4 dicembre 2015

Partecipazione al di sopra delle aspettative per la Veglia che si è tenuta a Prato

Vescovo

Mons. Franco Agostinelli – Correttore Nazionale delle Misericordie d’Italia

Ieri sera nella sede dell’Arciconfraternita della Misericordia di
Prato si è svolta la Veglia di Preghiera in preparazione al Giubileo della Misericordia di Dio,
che Papa Francesco aprirà il prossimo 8 dicembre a Roma.

Alla presenza del Vescovo di Prato e Correttore Nazionale delle Misericordie d’Italia Mons. Franco Agostinelli, molti Confratelli, oltre 150, sia di Prato Centro che provenienti da molte delle sezioni Pratesi, si sono riuniti in un clima di fraternità e condivisione, in questo momento di preghiera assieme, sotto lo stesso tetto, sotto la stessa guida, sotto la stessa Misericordia, a testimonianza di unità e fraternità. Erano presenti, inoltre molti dei Correttori delle diverse sezioni intervenute, invitati dal Correttore dell’Arciconfraternita delle Misericordia di Prato Don Francesco Spagnesi, altro segno importante per l’anno Giubilare che ci attende, dove le nostre Misericordie, come ci ha ricordato Mons. Agostinelli, durante la riflessione, dovranno ancor più aprire le porte ai bisognosi di Misericordia, ricordando le Opere Spirituali e Corporali del nostro movimento, percorso che dovrà essere svolto al fianco della Chiesa ed i nostri Correttori, nelle nostre parrocchie, nelle nostre comunità.

La veglia, in diretta streaming nazionale attraverso i canali web di Confederazione Nazionale e di Federazione delle Misericordie della Toscana, è stato un momento dove le Misericordie di tutta Italia e del Mondo hanno dimostrato la loro dimensione, la loro unità ed il loro senso di appartenenza, nel “fare”, come ci ha ricordato il Santo Padre lo scorso 14 giugno durante l’udienza in San Pietro a Roma; spunti di riflessione questi, che dovremo tenere a mente ogni volta che faremo Misericordia.

Alla funzione, tenutasi a Prato erano presenti oltre al Proposto Corsinovi BandiniPaolo Bandini e diversi membri del Magistrato dell’Arciconfraternita Pratese, il Presidente di Federazione Toscana Alberto Corsinovi con alcuni collaboratori e molti Presidenti delle Confraternite locali, di nuovo a testimonianza dell’importanza di questo momento per l’unità del nostro movimento. Ad animare la Veglia ha pensato il Coro della Confraternita di Montemurlo con l’aiuto di Confratelli di Galciana, Figline e Vernio diretto dal Confratello Marco Penna.

Coro Primo Pianoplatea