MONTEMURLO NEWS

Pomeriggio in onore di S.M.Maddalena de Pazzi

by / 334 Visualizzazioni / 29 Maggio 2014

Lo scorso 25 maggio a Bagnolo di Montemurlo si è celebrata la festa della parrocchia che come sappiamo è dedicata alla Santa del luogo, Maria Maddalena de’ Pazzi. Per l’occasione tutti gli anni viene aperta la cappella all’interno della villa dalla quale in processione ci si dirige alla chiesa di Bagnolo. La villa è una delle bellezze del nostro territorio e chi ha avuto modo di partecipare alla festa ha visto come sia bella la cappella intitolata alla Santa che nella dimora ha vissuto per molto tempo. La cappella è stata interamente affrescata nel 1583-84 dal pittore fiammingo Giovanni Stradano gli affreschi raffigurano vedute di ville conventi e castelli toscani fra i quali il borgo della Rocca di Montemurlo ai quali si affiancano immagini di “Dio Padre”, con ai lati la “Creazione degli elementi”, il “Peccato originale”, la “Cacciata dal Paradiso”, il “Giudizio Universale” e l’ “Inferno”. La decorazione dell’interno prosegue sulle pareti coi “Santi Penitenti” (Antonio Abate e Paolo, Onofrio, Girolamo, Giovanni Battista) immersi nella natura. insomma un piccolo tesoro dell’arte nel nostro territorio.
La villa cosiddetta del “Parugiano” prende il nome probabilmente da una precedente torre presente sul luogo già proprietà dei Conti Guidi “turris Palusiano” risalente al X secolo sulla quale nel XIV secolo la famiglia Pazzi edificò l’attuale villa che divenne la loro dimora di campagna. Posta su un ampio appezzamento di terreno ha due giardini uno all’inglese nella parte dell’ingresso principale e uno all’italiana nel cortile interno. In epoca recente nel corso del ‘900 fu proprietà di Adolfo Coppedè (1871-1951) artista e architetto che l’arricchì con proprie opere.
La villa e la cappella non sono visitabili in quanto proprietà privata, viene aperta dai proprietari oltre che in occasione della festa di Santa Maria Maddalena de’ Pazzi che ricorre il 25 maggio, anche per ospitare iniziative culturali.
Il prossimo sabato 7 giugno 2014 presso la cappella Pazzi nella Villa di Parugiano a Bagnolo si terrà un pomeriggio di letture riprese dalle lettere che scrisse Santa Maria Maddalena de’ Pazzi durante la sua vita ed estasi.
Le letture verranno interpretate da alcuni appassionati e studiosi della Santa che, nel contesto della cappella, creeranno l’ambientazione dell’epoca indossando anche abiti rinascimentali, con la presenza di figuranti che impersoneranno personaggi famosi dell’epoca, grazie alla collaborazione con il Corteggio Storico di Montemurlo (informazioni presso la proloco di Montemurlo).
Una ulteriore occasione per ammirare in tutto il suo splendore una bellezza del nostro paese, un piccolo tesoro d’arte e storia che testimonia l’interesse che da sempre ha suscitato il nostro territorio così ricco di piccole grandi eccellenze e questa ne è una delle tante.
Fonti: Luoghi della fede regione ToscanaComune di MontemurloPortale Turismo Regione Toscana